Borracce: la tua scelta green
gen 24, 2020 Consigli 0 Commenti

BORRACCE: LA NUOVA TENDENZA ECOFRIENDLY

Che sia in alluminio, in acciaio, in plastica rigida o in vetro, la borraccia è la scelta ecologica che fa tendenza.


Borracce: scelta green

Se anche voi state pensando di acquistarne una, potrebbe tornarvi utile qualche consiglio per la scelta del materiale e, soprattutto, per mantenerla pulita e igienizzata.

Proviamo a vedere insieme le differenze e i pro e i contro dei diversi materiali:

1. BORRACCIA IN VETRO

Pro:

  • Il vetro è utilizzabile con tutti i tipi di liquidi;
  • Non trattiene gli odori;
  • Azzera i rischi di contaminazione da parte di sostanze organiche.

Contro:

  • Il vetro ha un peso maggiore rispetto ad altri materiali;
  • È più fragile;
  • Poco funzionale

2. BORRACCIA IN ALLUMINIO

Pro:

  • L’alluminio ha sicuramente il pregio di essere leggero;
  • Resistente all’usura;
  • Lascia inalterati odore e sapore delle bevande.

Contro:

  • È necessario che il rivestimento interno sia intatto per isolare il metallo dal contatto diretto con la bevanda;
  • Potrebbe non essere adatta per liquidi grassi (latte, olio, ecc.) o acidi (succhi di frutta, bevande energetiche, ecc.)

3. BORRACCIA IN PLASTICA RIGIDA

Pro:

  • Le borracce in plastica sono molto leggere;
  • Il prezzo è inferiore rispetto a quelle realizzate con altri materiali.

Contro:

  • Dopo diversi utilizzi può rovinarsi e alternare il sapore delle bevande;
  • Rischio di alterazioni con l’utilizzo di bevande calde;
  • Difficoltà nel riconoscere il tipo di plastica usata (rischiando così di acquistare prodotti scadenti e poco sicuri)

4. BORRACCIA IN ACCIAIO

Pro:

  • Non ha bisogno di alcun trattamento interno per renderlo sicuro per usi alimentari;
  • Dura più a lungo;
  • Non viene colpito dalla corrosione nel tempo;
  • Non altera la qualità e il sapore delle bevande;
  • Basso impatto ambientale.

Contro:

Beh, praticamente nessuno!

In conclusione, qual è il materiale migliore per la borraccia?

A questo punto possiamo affermare che acciaio e alluminio sono senza dubbio le scelte migliori, resistenti, ecologiche e facili da lavare.

Per una scelta in grado di conciliare qualità e convenienza, venite a scoprire le nostre borracce termiche Sprint : eleganti, colorate, funzionali e...ovviamente green!

Borraccia termica in alluminio Sprint

Ma a proposito di lavaggio, vediamo come fare per mantenere pulite e igienizzate le borracce


Come mantenere pulite le borracce

La regola principale per il lavaggio delle borracce è semplice e vi richiederà pochissimo tempo: è importante lavarle tutti i giorni dopo l’utilizzo e lasciarle asciugare all’aria aperta, senza richiudere il tappo.

Sappiamo che i batteri cercano proprio i luoghi più bui e umidi per proliferare, e non vogliamo di certo incorrere in questo inconveniente!

Per il lavaggio potrete utilizzare un comune detersivo per piatti e stoviglie e un po’ d’acqua calda. Dopo averli versati nella borraccia, agitatela con forza e risciacquatela con cura, in modo che sia pulita e igienizzata in pochissimi minuti.

(Al posto del detersivo, potreste usare anche del bicarbonato, che igienizza ed elimina gli odori)

Insomma, qualsiasi tecnica di lavaggio scegliate, la soluzione per evitare batteri e cattivi odori è non lasciate mai la vostra borraccia chiusa con un po’ d’acqua all’interno!

Nel caso in cui dovesse succedere, lasciatela un’intera notte con acqua e bicarbonato e poi rilavatela.

Per scoprire tutte le proposte di Ragstore , visita il nostro catalogo di thermos e scegli quello più adatto alle tue esigenze.

Commenti

Accedi o registrati per inserire commenti